Fondazione Romano Romanini

La Fondazione Romano Romanini

La Fondazione Romano Romanini è sorta grazie ad un lascito del Dott. Ippolito Romanini il quale per onorare il padre, Romano, illustre musicista, conferì il proprio patrimonio in questo Ente e trasmise le proprie volontà per testamento, nel quale designò alla carica di Presidente il M° Mario Conter. Scomparso il 4 marzo 1978, immediatamente viene creata la Fondazione intitolata al padre. Nell’aprile del 1984 la Fondazione ottiene il fondamento giuridico dallo Stato e da allora può contare su un efficiente Consiglio di amministrazione e Collegio dei Sindaci.

A partire dal 1979 la Fondazione Romano Romanini istituisce i Corsi di alto Perfezionamento di violino, viola, violoncello, pianoforte, musica da camera e composizione tenuti da Maestri di fama internazionale (Corrado Romano e Dora Schwartzberg per il violino, Gerard Ruymen e Bruno Giuranna per la viola, Daniel Shafran per il violoncello, Paolo Borciani e Franco Rossi per il quartetto, Maria Golia e Sergio Marengoni per il pianoforte e Franco Donatoni per la composizione). Dal 1987 i Corsi hanno durata biennale e dal 1999 triennale.

Nel 1997 grazie al contributo della Fondazione Cariplo di Milano nasce l’Orchestra "Romanini Ensemble", formata soprattutto da allievi italiani e stranieri dei Corsi di Perfezionamento. In relazione alla Fondazione Romano Romanini l’Orchestra "I Cameristi Lombardi" (concerti in USA - Metropolitan, Carnegie Hall, Kaufmann K.H. di New York -, Russia, Giappone) offre la possibilità di lavoro sia pure saltuario ai giovani partecipanti ai Corsi.

Nello stesso 1979 viene bandito il primo Concorso Internazionale di Violino "Città di Brescia", giunto oggi all’ottava edizione con il contributo della Fondazione Cariplo di Milano. Nel 1995 la Fondazione Romano Romanini assieme al Comitato Lombardia Europa Musica organizza il Concorso Internazionale per strumenti ad arco barocco (primo premio non assegnato, secondo premio Vittorio Ghielmi), e nel 1990 in collaborazione con l’etichetta Philips il Concorso "Opera Prima Philips" (vincitori Massimo Quarta per il violino ed Enrico Pompili per il pianoforte).

Dal 1987 la Fondazione Romano Romanini promuove un’intensa attività concertistica e organizza rassegne musicali aperte ai giovani interpreti. Tra le manifestazioni di maggiore rilievo:
"Il Concorso Ciaikovskij in Italia" Milano - Brescia 1987, concerti dei vincitori dell’edizione 1986 del Concorso Ciaikovskij di Mosca al Teatro alla Scala, Teatro Grande, Sala Verdi, in omaggio alla Scuola musicale russa (con l’adesione del Ministero della Cultura sovietico, il patrocinio del Ministero del Turismo e dello Spettacolo, della Regione Lombardia, della provincia di Brescia e dei Comuni di Brescia e Milano, e con la partecipazione dell’etichetta Philips);
"Orfeo Giovane" Brescia Teatro Grande 1989-’90 -’91, rassegna di giovani talenti italiani e stranieri premiati ai maggiori Concorsi Internazionali (con il patrocinio degli Assessorati alla Cultura del Comune e della Provincia di Brescia e la collaborazione della Fondazione Banca Credito Agrario Bresciano);
"Le trentadue Sonate per pianoforte di L. van Beethoven" Brescia Teatro Sancarlino 1996, "Le cinque Sonate per violoncello di L. van Beethoven" Brescia Teatro Sancarlino 1998, "Le dieci Sonate per violino di L. van Beethoven" Brescia Teatro Sancarlino 1999 e "I Quartetti per archi di L. van Beethoven" Brescia Teatro Sancarlino 2000, programma di esecuzione integrale della produzione cameristica di Beethoven tuttora in corso, affidata ai migliori allievi dei Corsi di Perfezionamento a fianco di interpreti già affermati (con il patrocinio della Fondazione Cariplo e degli Assessorati alla Cultura del Comune e della Provincia di Brescia);
"Primavera in musica" e "Itinerari di Orfeo" Brescia 1989-’90-’91-’92-’93-’94, manifestazioni riservate ai migliori allievi dei Corsi di Perfezionamento con oltre cento concerti ospitati dai Comuni del territorio bresciano (in collaborazione con la Provincia di Brescia).

Ogni anno nel cortile della sede ha luogo una prestigiosa stagione concertistica estiva, che si continua nel periodo invernale presso il Teatro Sancarlino di Brescia.

L’intento della Fondazione Romano Romanini è di creare una vera e propria Accademia musicale di alto perfezionamento e di ricerca. Dal giugno 1999 la costituzione di una Associazione denominata "Noi per la Fondazione Romano Romanini" promuove la diffusione della musica ed il sostegno della Fondazione. È gradita l’adesione di privati, Enti ed aziende.

Per informazioni rivolgersi presso la segreteria della Fondazione - Tel. 030280188 - Fax 0303750602.